Bacche di Goji

by

Bacche di Goji

Bacche di Goji

La bacca di goji, originaria del Tibet, è il frutto con il maggiore contenuto di antiossidanti conosciuto. Contiene più vitamina C delle arance, più vitamina B1 e B3 del lievito naturale ed è ricco di polisaccaridi. Contiene più calcio dei broccoli ed è una preziosa fonte di betacarotene, luteina e zeaxantina.

Si raccomandano 15 g di frutto secco al giorno. Masticando bene si aumenta l’effetto nutritivo. Per ammorbidire le bacche usare acqua, latte, oppure yogurt. Le bacche di Goji appartengono al gruppo degli alimenti che sono considerati superantiossidanti naturali, una dose di circa 15 bacche di Goji hanno una capacità antiossidante superiore a 15 blocchi. Molti studi sono stati condotti sulle bacche di goji ed hanno destato l’interesse di molti ricercatori, perché tra le montagne del Tibet, dove la gente consuma regolarmente le bacche di Goji, la percentuale di centenari sale del 10% e la percentuale di persone con il cancro è bassissima, così come l’invecchiamento cellulare.

Un aiuto nella prevenzione di tumori e Alzheimer

Nel Goji sono presenti due importanti antiossidanti naturali: lo zinco e un’alta percentuale di vitamina C; in più queste bacche contengono quattro polisaccaridi bioattivi (LPB1, LPB2, LPB3, LPB4) capaci di attivare il sistema immunitario e renderlo abile nel distinguere tra cellule sane e cellule malate, soprattutto nelle patologie degenerative, come cancro e Alzheimer. Non è tutto: perché i polisaccaridi, in associazione con le fibre presenti nelle bacche, hanno rivelato anche una buona attività probiotica, favorendo la crescita e lo sviluppo di flora batterica benefica a livello intestinale, che ha portato a un potenziamento della parete intestinale e una regolarizzazione della risposta immunitaria, chiamata in gioco nelle patologie allergiche.

Bacche di Goji               leggi i commenti  al libro..    <—-

Acquista il tuo prodotto

 

                                       

468 ad