Buddha

by

L’odio non cessa con l’odio, in nessun tempo; l’odio cessa con l’amore: questa è la legge eterna. Buddha

camminando-il-buddha

Leggi i commenti al libro…

Il falegname piega il legno, l’arciere crea le frecce, il saggio modella se stesso. Buddha

Perdi solo quello a cui ti aggrappi. Buddha

Siamo formati dai nostri pensieri ; noi diventiamo quello che pensiamo.quando la mente è pura ,la gioia segue come un’ombra che non ci lascia mai. Buddha

La pace viene da dentro. Non cercarla fuori. Buddha

Nessuno ci salva tranne che noi stessi. Nessuno ne è capace e nessuno potrebbe. Noi stessi dobbiamo prendere il cammino. Buddha

Fare del nostro meglio significa che in ogni momento della nostra vita di tutti i giorni dovremmo investigare nella nostre menti a proposito dei nostri errori ,anche quelli di cui gli altri non sanno.Se noi lo facciamo,stiamo davvero facendo del nostro meglio.Buddha

Se vuoi conoscere il passato, guarda il tuo presente. Se vuoi conoscere il futuro, guarda il tuo presente.Buddha

“Una brocca si riempie goccia a goccia… Buddha

Tu devi fare ciò che ti spetta; coloro che hanno raggiunto la meta possono solo mostrarti la via. Buddha

come_diventare_un_buddha

Leggi i commenti al libro…

Se una cosa è degna di essere fatta, falla con tutto il tuo cuore. Buddha

È più importante impedire ad un animale di soffrire o di morire, piuttosto che restare seduti a contemplare i mali dell’universo pregando in compagnia dei sacerdoti. Buddha

Nella mente ha origine la sofferenza; nella mente ha origine la cessazione della sofferenza. Buddha

Buddha e il torrente

Un giorno Buddha stava attraversando una foresta.
Era assetato, per cui disse ad Ananda, il suo primo discepolo: “Ananda, torna indietro. A qualche miglio da qui abbiamo attraversato un torrente. Portami un po’ d’acqua”.Ananda tornò indietro, ma quando raggiunse il torrente vide che alcuni carri che l’avevano attraversato ne avevano agitate le acque che erano ormai diventate fangose.
Ritornò da Buddha a mani vuote…
Ma Buddha insistette, e gli ripeté: “Torna indietro e portami dell’acqua da quel torrente”.
Ananda non comprendeva quell’insistenza, ma ritornò al torrente.
E mentre si stava incamminando, Buddha gli disse: “E non tornare, se l’acqua è ancora sporca. Se è sporca, siediti semplicemente sulla riva, in silenzio. Non fare nulla, non entrare nel torrente. Siedi sulla riva in silenzio e osserva”.
Ananda tornò al torrente.
Buddha aveva ragione. L’acqua era ora quasi limpida, le foglie erano ridiscese sul fondo e il fango si era sedimentato. Ma il torrente ancora non era cristallino, per cui Ananda si sedette sulla riva e osservò semplicemente lo scorrere dell’acqua. Pian piano il torrente diventò limpido come cristallo.
Allora tornò, danzando, porse l’acqua a Buddha e lo ringraziò: “Ora riesco a comprendere il messaggio: era ciò di cui avevo effettivamente bisogno in questo momento. La stessa cosa infatti è vera per la mia mente. Se mi butto nell’acqua tornerò a renderla fangosa. Se mi tuffo nella mente nasceranno più problemi, altri torneranno in superficie. Sedendo di fianco al torrente ho appreso la tecnica… ora mi siederò di fianco alla mia mente, ne osserverò tutta la sporcizia e tutti i problemi e tutte le foglie morte e le ferite e i rancori e i ricordi e i desideri. Senza farmi coinvolgere, distaccato, siederò sulla riva e aspetterò il momento in cui ogni cosa sarà limpida come cristallo”.

dal libro di Osho “Buddha”

 

buddha-osholeggi i commenti al libro..

 

leggi altre frasi di Osho

 

Related Posts

Tags

468 ad

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Cliccando o navigando su questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies altre informazioni

Vai a: privacy policy (politica sulla riservatezza).

Close