La Festa della Mamma

by

La Festa della Mamma

klimt-madre

La Festa della Mamma

Le origini e il suo significato

La storia della Festa della Mamma ha una lunga storia. Per la sorpresa di molti le celebrazioni per questa festa nascono già nella cultura degli antichi greci e romani. Anche le celebrazioni per la Festa della mamma nel Regno Unito sono iniziate molto tempo fa.
Oggi la Festa della Mamma si celebra in più di 46 paesi in tutto il mondo anche se in momenti diversi nel mese di maggio. Attualmente questa celebrazione è riconosciuta a livello internazionale come il giorno per onorare tutte le madri e ringraziarle per i servizi che conferiscono a beneficio dei loro figli e di conseguenza allo sviluppo del genere umano.

La tradizione della Festa della Mamma iniziata con gli antichi greci che celebravano il loro festival annuale di primavera in onore di Rhea , la madre di molti dei e dee della mitologia greca. Gli antichi romani invece celebravano una festa di primavera con il nome di Hilaria in onore di Cibele, la dea madre, circa 250 anni prima della nascita di Cristo. Nel Regno Unito le celebrazioni per la Festa della mamma sono iniziate con il nome di Mothering Sunday nel 17 ° secolo. A quel tempo i figli delle famiglie povere erano inviati a lavorare come apprendisti e domestici presso le famiglie dei ricchi. I bambini e i ragazzi che annualmente facevano visita alle loro famiglie portavano alle mamme fiori o altro genere di regali. La tradizione del “Mothering Sunday” sopravvive ancora oggi in Inghilterra, dove è comunemente conosciuta con il nome di “Mother’s Day” (Festa della mamma).

Negli Stati Uniti questa festa è legata ai movimenti sociali che chiedevano il suffragio alle donne e proclamavano un’idea pacifista del mondo. Sono due le figure femminili che hanno messo le basi per il riconoscimento di questa celebrazione. Nel maggio del 1870, Julia Ward Howe, attivista pacifista e promotrice dell’abolizione della schiavitù, propose l’istituzione del Mother’s Day.
L’altra donna a cui si attribuisce l’origine di questa festività è Anna M. Jarvis, che si batté per l’istituzione di una festa in onore delle vittime della Guerra Civile americana. Dopo la morte della madre, Anna cominciò ad inviare lettere a vari ministri e membri del congresso, affinché venisse istituita una festa dedicata alle mamme. Anna raggiunge il suo obiettivo. Nel maggio del 1908, nel Massachusetts, venne infatti celebrata la prima festa della mamma.
Nel 1914 il presidente degli Stati Uniti d’America Woodrow Wilson istituì il “Mother’s Day”. Non venne stabilita una data fissa sul calendario ma, per convenzione, si decise di celebrarla la seconda domenica di maggio.

Nel nostro paese la Festa della Mamma fu festeggiata per la prima volta nel 1957 da don Otello Migliosi, un sacerdote di Assisi. Oggi è data fissa nel nostro calendario e viene celebrata la seconda domenica di maggio.

La parola più bella
sulle labbra del genere umano è “Madre”,
e la più bella invocazione è “Madre mia”.
E’ la fonte dell’amore, della misericordia,
della comprensione, del perdono.
Ogni cosa in natura parla della madre.la-mamma-felice-ebook  Kahlil Gibran

tutte-mamme-hanno-latte

 

 

leggi i commenti al libro.. <—-

 

 

Acquista il tuo libro

Le mamme sono quelle persone che ci amano senza una valida ragione. E quelle che fra noi che sono mamme sanno che è l’amore migliore di tutti. Maggie Gallagher

Una bambina a cui fu chiesto dove fosse casa sua rispose: ” Dove c’è la mamma”.
Keith L. Brooks

brodo-caldo-mamma

 

 

 

Acquista il tuo libro

Non conosciamo mai l’amore dei nostri genitori finche non diventiamo genitori noi stessi.  Henry Ward Beecher

Il bambino chiama la mamma e domanda: ‘Da dove sono venuto? Dove mi hai raccolto?’ La mamma ascolta, piange e sorride mentre stringe al petto il suo bambino. ‘Eri un desiderio dentro al cuore’. Rabindranath Tagore

mia-mamma-sta-con-me

 continua a leggere altri aforismi sulla vita amore felicità saggezza 

Nessuno stato è così simile alla pazzia da un lato, e al divino dall’altro quanto l’essere incinta.
La madre è raddoppiata, poi divisa a metà e mai più sarà intera.
Erica Jong

 

La mamma è quella che ti insegna a rispettare il lavoro degli altri:
Se dovete ammazzarvi, fatelo fuori di qui, che ho appena pulito!
La mamma è quella che ti insegna a pregare:
Prega Dio che non ti sia caduto sul tappeto!
La mamma è quella che ti insegna a rispettare le tempistiche di lavoro:
Se non pulisci la tua camera entro domenica, ti faccio pulire l’intera casa per un mese!
La mamma è quella che ti insegna la logica:
Perché lo dico io, ecco perché!
La mamma è quella che ti insegna ad essere previdente:
Assicurati di avere le mutande pulite, non sia mai fai un incidente e ti devono visitare!
La mamma è quella che ti insegna l’ironia:
Prova a ridere e ti faccio piangere io!
La mamma è quella che ti insegna la tecnica dell’osmosi:
Chiudi la bocca e mangia!
La mamma è quella che ti insegna il contorsionismo:
Guarda che sei sporco dietro, sul collo!
La mamma è quella che ti insegna la resistenza:
Non ti alzi finché non hai finito quello che hai nel piatto!
La mamma è quella che ti insegna a non essere ipocrita:
Te l’ho già detto mille volte di non farlo, non fare finta di niente!
La mamma è quella che ti insegna il ciclo della natura:
Come ti ho fatto, ti disfo!
La mamma è quella che ti insegna il comportamento da non tenere:
Smettila di comportarti come tuo padre!
La mamma è quella che ti insegna cos’è l’invidia:
Ci sono milioni di poveri bambini che non hanno genitori meravigliosi come noi!

468 ad

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Cliccando o navigando su questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies altre informazioni

Vai a: privacy policy (politica sulla riservatezza).

Close