Piccolo Manuale di Autodifesa Verbale

by

 Piccolo Manuale di Autodifesa Verbale

piccolo-manuale-verbale

 

 Piccolo Manuale di Autodifesa Verbale

Capita a tutti di rimanere senza parole quando qualcuno ci parla in modo villano. I commenti personali e le osservazioni arroganti possono provocare ferite profonde che spesso restano inespresse, facendo quindi ancora più male, oppure, al contrario, possono scatenare reazioni di rabbia incontrollata, alla fine altrettanto dannosa. Che sia il marito, la moglie o i figli, il capo o un collega, un semplice conoscente oppure un estraneo: gli interlocutori sgarbati, arroganti o invadenti possono essere messi k.o. Barbara Berckhan spiega come agire nelle situazioni in cui ci sentiamo aggrediti da parole maleducate o impertinenti, illustrando tecniche di autodifesa verbale che permettono di bloccare qualsiasi avversario in modo elegante e inoffensivo.
L’autrice suggerisce metodi pratici per controbattere agli attacchi verbali (aggressioni, insulti, osservazioni assurde, prese in giro o battute insolenti), traendo ispirazione dalle arti marziali. Nel judo e nell’aikido, infatti, la regola base è che il tenero vince il duro e così sembra funzionare anche nella comunicazione. Le strategie di risposta suggerite sono così tutte caratterizzate dalle seguenti qualità: servono solo all’autodifesa, sono semplici e facili da ricordare, rappresentano una risposta universale a quasi tutte le aggressioni verbali, sono prive di termini offensivi o violenti e non intaccano la relazione.
Barbara Berckhan – Piccolo Manuale di Autodifesa Verbale  <——- Leggi i commenti al libro

Acquista il tuo libro

 

Noi siamo tutti impastati di debolezze e di errori: perdonarci reciprocamente le nostre balordaggini è la prima legge di natura.
Voltaire

 

piccolo-manuale-imparare-ricevere-critiche

 

 

 

 

 

Acquista il tuo libro 

 

L’uomo non è nulla più di un giunco, il più debole della natura: ma è un giunco pensante.
-Blaise Pascal-

 

piccolo-manuale-piedi-testa

Leggi i commenti al libro <—–

 

 

 

 

Acquista il tuo libro

 

Nulla è più pericoloso per l’anima che occuparsi continuamente della propria insoddisfazione e debolezza.
-Hermann Hesse-

 

 

 

 

 

468 ad